arrowHome arrow Territorio arrow Le acque arrow Mulino sulla roggia Molinara
Menu principale
Home
Contattaci
Statuto
Notizie
- - - - - - -
Cultura
Storia
Territorio
Politica

Cerca nel sito

Mulino sulla roggia Molinara PDF E-mail
mercoledý 09 marzo 2005

Mulino sulla roggia Molinara
La maggior parte delle rogge molinare che furono scavate nel basso Medioevo per dar forza di  sussistere alle popolazioni locali esistono ancor oggi .

Proprio perchŔ  sono un elemento basilare del nostro paesaggio e, forse perchŔ la loro presenza la  sentiamo da sempre, poco sappiamo della loro storia .
Un  tempo c' era chi sapeva chiamarle per nome  manifestando quel sentimento di appartenenza al  territorio che si Ŕ perso con la fine della civiltÓ  contadina .
La  roggia Molinara di Castano Primo Ŕ  certamente l' antica prosecuzione della roggia  molinara di Lonate Pozzolo che fu interrotta con  l' escavazione del Naviglio Grande iniziata nel  XII secolo .
In  un documento del 27 febbraio 1111, l' attuale  via Ponte di Castano - in territorio di Nosate - era  detta via del Molino, denominazione che avrebbe  conservato anche nei secoli successivi come naturale prosecuzione della via Molinara che ancor  oggi collega Castano a Turbigo, ma che anticamente si spingeva fino a Legnano .
Doveva  quindi giÓ esistere, nel secolo XII, nella valletta di Castano, un mulino e questo non pu˛  essere che il Molino Vecchio, attualmente vicino al ponte seicentesco in pietra sul Naviglio .
Siccome allora  non era ancora stato scavato il Ticinello ( chiamato poi Naviglio e, dopo il 1256,  Naviglio Grande, in quanto erano state allargate le sponde e reso pi¨ profondo l' alveo ), Ŕ  possibile presumere che il mulino ancor oggi esistente fosse giÓ mosso dall' acqua della roggia  molinara di Castano .

Ultimo aggiornamento ( lunedý 21 marzo 2005 )
< Prec.   Pros. >
Area Riservata
Username

Password

Ricordami
Hai perso la password?


Chi Ŕ Online
Abbiamo 2 visitatori online

 


.:::. www.provinciadelticino.it edizione 2005 .:::.

Tutto il materiale contenuto in questo sito è proprietà di APT
E' vietata la riproduzione anche parziale senza autorizzazione.
per informazioni contattare APT